Ascoltiamo il nostro respiro ed impariamo a respirare

0
299

La respirazione è un atto inconsapevole: tutti noi respiriamo ma nessuno presta attenzione all’atto respiratorio e soprattutto a cosa succede al nostro corpo mentre respiriamo. In questo articolo ti spiegherò cosa si intende per respirazione toracica bassa e ti guiderò alla sua pratica. Portare la nostra attenzione al respiro è un passo importante nonché fondamentale che ci aiuterà ad eseguire in maniera corretta gli esercizi di pilates e non solo: la respirazione è infatti parte integrante di ogni esercizio, spesso sottovalutata da chi si allena. Gli atti respiratori di inspirazione ed espirazione non dovrebbero subire il movimento ma coesistere con esso, facendo parte di un movimento unico e completo.

A chi è dedicata la routine

Questa pratica è rivolta a chi desidera intraprendere lo studio del pilates e si vuole avvicinare a questa disciplina, per cui consiglio di seguirla sempre prima di iniziare con le sequenze di esercizi così da esser certi di aver preso coscienza del respiro corretto!

Come prepararsi alla routine

Preparati a questa routine prendendo un tappetino ed indossando dell’abbigliamento comodo che ti permetta di avere una buona percezione del tuo corpo. Scegli uno spazio che ti permetta di concentrarti su di te.

Se vuoi, puoi utilizzare un sottofondo musicale che ti aiuti a concentrarti meglio. Quando pratico questi esercizi adoro ascoltare As Ilhas Dos Açores di Madredeus, una musica che lascia il giusto spazio al tuo ascolto:

Madredeus – As Ilhas dos Açores (The Azores Islands)

Routine

Per avere maggiore coscienza della respirazione, possiamo portare le mani proprio sulle coste:

Inspirando espandiamo lateralmente la gabbia toracica ed espirando la  riportiamo alla posizione di partenza contraendo tutta la zona attorno all’ombelico che viene risucchiato come all’interno del nostro corpo, praticando così un’espirazione forzata.

Se pratichiamo la respirazione toracica da seduti, come da video, ricordiamoci di mantenere sempre l’autoallungamento della colonna.

Errori da evitare

In una routine di questo tipo l’unico errore da fare è non ascoltarsi.. quindi , quando decidi di iniziare l’ascolto, fallo consapevolmente, ritagliati un pò di tempo per te e porta l’attenzione al tuo respiro.

Per concludere

Nella disciplina del pilates la respirazione è uno dei principi base; il respiro è parte integrante dell’esercizio poichè  lo accompagna e diventa  uno strumento per un’esecuzione più efficace dell’esercizio stesso. Nel pilates utilizziamo la respirazione toracica bassa ovvero quella in cui espandiamo la parte bassa della cassa toracica , a livello delle coste, esattamente sotto il seno. Questa respirazione, che prevede un atto espiratorio forzato e quindi l’attivazione del trasverso, ci permette di stabilizzare il bacino attraverso una corretta tenuta addominale e di lasciare libertà d’azione al diaframma: il principale muscolo coinvolto nella respirazione. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui